Arroccata tra le colline e dominata da un antico castello medievale.
Così si presenta Posada, capoluogo storico della Baronia.
Uno dei borghi più belli di tutta l’isola ed entrato di recente a far parte dei borghi più belli d’Italia
Ai suoi piedi un mare turchese da togliere il fiato.
Ma vediamo nel dettaglio come visitare Posada e le attività che non puoi perderti.

Dove si trova Posada

centro storico di posada

Questa volta ti porto in provincia di Nuoro, nella regione storica della Baronia.
Siamo nella Sardegna centro orientale, in un tratto di costa che ancora sopravvive all’autenticità.
Se vuoi allontanarti dal caos e scoprire un luogo autentico e lontano dal turismo di massa questa è una tappa che non puoi assolutamente perderti in Sardegna.

Cosa fare e vedere a Posada

terrazza panoramica posada
  • Perdersi tra i vicoli è di sicuro tra le cose imprescindibili da fare a Posada, parti da Via Eleonora D’Arborea, dove troverai il primo scorcio instagrammabile di Posada sulla Via Amsicora.
  • Attraversa sa corva, ovvero la prima porta d’ingresso al borgo, ti ritroverai catapultato/a in un’altra realtà.
    Il centro storico è ben conservato e circondato da terrazze panoramiche
  • Se vuoi approfondire la sua storia, puoi seguire un free walking tour organizzato da Sardinia Low Experience.
  • Visita il Castello della Fava, anche se di castello è rimasto ben poco, la vista da lassù è pazzesca.
    Prezzo del biglietto 3 euro
    Mi raccomando scarpe comode e gambe allenate
  • Kayak sul Rio Posada un’esperienza unica per scoprire il Parco naturale regionale di Tepilora, escursione impegnativa ma perfetta per stare a contatto con la natura ed avere una diversa prospettiva.

Quanto restare a Posada

Il borgo di Posada è abbastanza piccolo, ed il suo centro storico è visitabile in poche ore, ma per viverlo appieno io ti consiglio almeno due giorni.
Ottima inoltre come base per visitare le spiagge nei dintorni e gli altri borghi poco distanti.

Visitare Posada: quali sono le spiagge imperdibili

vista dal castello della fava
  • Su Tiriarzu: a pochi passi dal borgo si trova questa lunga e meravigliosa spiaggia con un mare cristallino
  • Orvile: confinante a Sud con la spiaggia di Iscraios, alle sue spalle una verde pineta attrezzata di tavoli e panche. In spiaggia un solo punto ristoro
  • Iscraios: lunga spiaggia, dove non mancano i servizi, è infatti tra le più frequentate, vista anche la comodità del parcheggio. Ma la spiaggia è ampia ed anche in alta stagione non sarà mai troppo affollata.
  • San Giovanni: anch’essa molto frequentata e con una pineta alle spalle. In spiaggia sono presenti punti ristoro.
  • La Caletta: lunga e ampia spiaggia dal fondale basso. La spiaggia fa parte del comune di Siniscola ma dista da Posada appena 4 chilometri, quindi imperdibile se sei in zona.

Cosa fare la sera a Posada

centro storico di posada

A Posada si vive ad un ritmo lento, proprio come piace a me, quindi lasciamo le “notti brave” ad altre zone della Sardegna e godiamoci la tranquillità che questo splendido borgo sa donare.
Imperdibile la sera un aperitivo al tramonto con vista sul castello all’ Antico terrazzo.
Per cena devi assolutamente provare il Ristorante di Andrea piatti unici e di ottima qualità.


Conclusioni

Eccoci alla fine di questo mini itinerario. Visitare Posada mi ha davvero incantata e fidati se ti dico che è tra gli imprescindibili di un viaggio in Sardegna.
Se vuoi scoprire un altro borgo insolito in terra Sarda ti consiglio di cliccare il pulsantino qua sotto

Come sempre grazie per essere qui e per avermi letta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dark Mode Off / On